I cibi da eliminare in estate per stare meglio

di Redazione Commenta

Stare attenti alla propria alimentazione è sempre importante ma lo è ancora di più d’estate quando il caldo aumenta la sensazione di spossatezza: in questo caso mangiare nel mondo corretto è fondamentale per conservare un buono stato di salute.

Iniziamo con le bevande: se è vero che d’estate bisogna bere tanto per compensare la perdita d’acqua e di sali minerali con la sudorazione, è altrettanto vero che è necessario fare attenzione a quello che si beve; da eliminare o, almeno da limitare, sono le bibite gassate o molto zuccherate, le bevande alcoliche perché aumentano la sensazione di calore e la sudorazione e limitare anche il consumo di caffè. Evitate anche di bere bevande troppo fredde per scongiurare il rischio di congestione e non assumete gli integratori salini senza aver prima consultato il medico.

Tenete conto che, con il caldo i processi digestivi sono meno efficenti del solito, pertanto è bene mangiare cibi leggeti; limitate, quindi, il consumo di carne, di fritti e di grassi in genere, evitate i condimenti elaborati e i cibi piccanti. Via liberà, invece, al pesce, che è molto digeribile e poco pesante, e alla frutta e alla verdura di stagione che disseta e garantisce il giusto apporto di fibre, vitamine e sali minerali.

D’estate aumenta anche il rischio di contaminazione dei cibi da parte dei microrganismi patogeni con la possibilità di contrarre intossicazioni alimentari, per cui fate particolare attenzione allo stato dei prodotti prima di consumarli, evitate cibi crudi o poco cotti e non lasciate quelli deperibili fuori dal frigo.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>