Lombosciatalgia, gli esercizi per stare meglio

di Redazione

La lombosciatalgia è una patologia che si manifesta con un dolore al nervo sciatico che parte dalla colonna lombare e che si estende fino ai glutei e agli arti inferiori, e si differenzia dalla sciatalgia in quanto il dolore non è localizzato solo nella zona sacrale e lombare.

Lombosciatalgia, le cause

La lombosciatalgia è dovuta alla compressione del nervo sciatico causata da strappi muscolari, contratture ed ernie, oppure può essere dovuta a posture scorrette e alla sedentarietà. Questa patologia è molto diffusa: basti pensare che ne soffre circa il 40% della popolazione. A livello di sintomi, la lombosciatalgia si manifesta con un dolore localizzato nella zona lombare che, piano piano, si estende al nervo sciatico, al gluteo, alla coscia e agli arti inferiori.

Lombosciatalgia, le cure

Per curare la lombosciatalgia è molto importante osservare un periodo di riposo che aiuti i muscoli a rilassarsi e poi eseguire alcuni facili esercizi che aiutano a sentirsi meglio; in alcuni casi è necessario seguire una terapia a base di analgesici e di antinfiammatori.

Lombosciatalgia, gli esercizi specifici

  1. Con la schiena a terra, tenete le mani sotto la testa e piegate le ginocchia e, mantenendo i piedi terra, appoggiate la parte laterale delle gambe a terra, prima da un lato, poi dall’altro, per circa dieci secondi.
  2. Piegatevi in avanti su un ginocchio tenendo l’altra gamba tesa dietro, fino a sentire la tensione nella regione del bicipite femorale; mantenete la posizione per cinque secondi.
  3. In piedi, appoggiati a un supporto, piegate la parte inferiore della gamba sul retro della coscia, mantenendo la posizione per dieci secondi.
  4. In piedi, tenete la gamba tesa su un supporto, piegate il ginocchio della gamba d’appoggio fino a percepire una tensione nella zona del polpaccio; mantenete la posizione per dieci secondi.
  5. Con la schiena a terra, portate un ginocchio al petto; mantenete la posizione per dieci secondi e poi cambiate ginocchio.