Barrette ai cereali, meglio di uno spuntino a base di frutta?

di Silvana Commenta

E’ piuttosto comune per le donne che cercano di mantenere il proprio peso, o di smaltire qualche chiletto, consumare spuntini che soddisfino l’appettito permettendo, allo stesso tempo, di non introdurre troppe calorie. Da qualche anno a questa parte a soddisfare questa esigenza sembrerebbero essere intervenute le ormai famose barrette ai cereali; snack dal gusto dolce, resi ancora più golosi dall’aggiunta di strati e gocce di cioccolato, che hanno il pregio di un contenuto calorico abbastanza ridotto (circa 80-90 calorie a porzione).

Starete pensando che è meraviglioso e magari anche voi siete tra i consumatori incalliti di questo tipo di alimento; basta però dare uno sguardo all’elenco degli ingredienti per rendersi conto di quanto la visione che i consumatori hanno di questo tipo di prodotto sia tanto idilliaca quanto fuorviante. Infatti, se il loro contenuto di grassi va dai 5 grammi (per 100 grammi di prodotto) delle barrette “semplici”, con solo riso e frumento, ai 10 grammi delle barrette con frutta candita e cioccolato, il contenuto di zuccheri va invece dai 33 grammi delle prime ai 38 grammi delle seconde e nell’elenco degli ingredienti della marca da noi presa in considerazione non mancano mai sciroppo di glucosio, destrosio e miele, mentre la percentuale complessiva di carboidrati si aggira intorno al 70-80%.

Questo piccolo dettaglio basta a fare degli snack ai cereali cibi ad elevato indice glicemico al pari di snack meno amici della linea e bevande zuccherate e, quindi, a metterci in guardia dal loro consumo quotidiano e/o elevato. Eh si, elevato; perchè a fronte di un contenuto notevole di zuccheri e dolcificanti queste barrette hanno anche un potere saziante abbastanza basso che, unito alla prelibatezza del gusto e alla certezza di non strafare con le calorie, può indurci a consumarne anche due o tre per volta.

Se considerate invece che una mela di media qualità, come la Deliziosa, apporta 45 calorie per 100 grammi di prodotto, regola il transito intestinale, è diuretica ed ha un potere saziante sicuramente maggiore di quello di una barretta ci chiediamo se davvero sia conveniente sostituirla con uno snack che forse è dietetico solo in teoria. Per non contare poi che una mela al giorno toglie anche il medico di torno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>