Come abituare i bambini a mangiare le verdure

di Redazione Commenta

Il problema di far mangiare le verdure ai bambini è comune a molti genitori. Tra le mille soluzioni proposte, oggi ne arriva una da uno studio condotto dalla dott.sa Barbara J. Rolls e dai ricercatori della Penn State University, in Pennsylvania, negli Usa. I ricercatori americani suggeriscono che un buon modo per abituare i bambini alle verdure è servirle in modiche quantità all’inizio del pasto, anziché come contorno o secondo, e aumentarne gradualmente la quantità.

Per dimostrare ciò gli scienziati hanno coinvolto 51 bambini di un asilo nido, dei quali hanno misurato l’assunzione di verdure durante il periodo di quattro giorni. Durante il periodo del test hanno dato da mangiare come primo alimento del pranzo alcune carote, in quantità diverse, in giorni diversi . Il primo giorno niente carote, il secondo 30 grammi, il terzo, 60 grammi e il quarto 90 grammi. A partire dal secondo giorno i bambini avevano 10 minuti per mangiare le carote, dopodiché gli veniva servita la pasta, dei broccoli e del succo di mela senza zucchero.

Le tabelle compilate in base a quanto osservato mostravano che quando i bambini non hanno mangiato le carote, il primo giorno, hanno consumato circa 23 grammi di broccoli dopo la pasta. Quando, il secondo giorno, hanno mangiato per prima cosa le carote, 30g,  l’assunzione di broccoli è aumentata di quasi il 50% rispetto al primo giorno. Arrivati a terzo giorno con l’assunzione di 60g di carote, i bambini avevano mostrato di consumare quasi il triplo di broccoli, passando a circa 63g.

Il dato curioso è che il mangiare le carote all’inizio del pranzo, quindi aumentando di fatto le porzioni di verdure ingerite in totale ha provocato un aumento della quantità di broccoli consumati, con conseguente aumento di assunzione totale di verdure. A conclusione dello studio i ricercatori suggeriscono che presentare uno spuntino a base di verdure come prima cosa quando i bambini sono affamati è un buon modo per fargli mangiare la verdura e abituarli a una dieta sana. Allo stesso modo, i genitori dovrebbero dare il buon esempio mangiando anche loro questi spuntini prima del pasto vero e proprio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>