Soia e prebiotici per la salute del cuore

Da un recente studio canadese è emerso che combinando soia e prebiotici è possibile abbassare efficacemente il livello di colesterolo cattivo e promuovere così la salute e il benessere del cuore e di tutto l’apparato cardiocircolatorio. Bisogna però stare attenti perchè se soia e prebiotici vengono assunti separatamente, non vi è alcun effetto benefico  per l’organismo.

Il lavoro di ricerca svolto da un team di ricercatori dell’University of Toronto ha portato alla scoperta che la riduzione dei livelli di colesterolo LDL, nome scientifico del colesterolo cattivo, si è riscontrata unicamente quando soia e prebiotici sono ingeriti insieme. Per arrivare a tali conclusioni, i ricercatori hanno preparato un alimento a base di soia, al quale hanno aggiunto 10 g di oligofruttosio combinato con inulina, una fibra solubile contenuta nei tuberi e nota per le sue proprietà benefiche. In seguito hanno sottoposto a test alcuni volontari suddividendoli in tre gruppi.

Al primo gruppo di volontari è stata somministrata una dieta a base di soia combinata ad un placebo, il secondo gruppo ha seguito un’alimentazione con soia e prebiotici, mentre il terzo gruppo ha seguito semplicemente una dieta povera di grassi. I risultati delle analisi compiute dopo due settimane di studio hanno mostrato significative riduzioni del livello di colesterolo cattivo nel gruppo che aveva assunto la combinazione di soia e prebiotici.

Nei soggetti che appartenevano a questo gruppo è stato inoltre rilevato un rilevante miglioramento nel rapporto tra il colesterolo LDL e HDL. Come ha affermato il dott. David Jenkins, coordinatore della ricerca, durante la sua intervista per Metabolism, rivista scientifica sulla quale sono stati pubblicati i risultati dello studio,

“La fornitura di substrati fermentescibili può essere un mezzo per aumentare l’efficacia delle proprietà benefiche degli alimenti a base di  soia così da farla diventare parte di una possibile strategia alimentare per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari”.

Condividi l'articolo:

8 commenti su “Soia e prebiotici per la salute del cuore”

  1. Unquestionably believe that that you said. Your favourite reason appeared to be on the net the simplest thing to have in mind of. I say to you, I definitely get irked even as other people consider concerns that they plainly do not understand about. You controlled to hit the nail upon the highest and also outlined out the entire thing with no need side effect , folks can take a signal. Will likely be again to get more. Thank you

    Rispondi
  2. naturally like your website but you need to check the spelling on quite a few of your posts. A number of them are rife with spelling problems and I find it very bothersome to tell the truth nevertheless I will surely come back again.

    Rispondi
  3. Hi, i read your blog occasionally and i own a similar one and i was just curious if you get a lot of spam comments? If so how do you prevent it, any plugin or anything you can recommend? I get so much lately it’s driving me insane so any assistance is very much appreciated.

    Rispondi
  4. Hey there! Do you know if they make any plugins to
    help with Search Engine Optimization? I’m trying to get my site to
    rank for some targeted keywords but I’m not seeing very good results.
    If you know of any please share. Many thanks!
    You can read similar art here: Link Building

    Rispondi
  5. Hi, I think your site might be having browser compatibility issues. When I look at your website in Safari, it looks fine but when opening in Internet Explorer, it has some overlapping. I just wanted to give you a quick heads up! Other then that, fantastic blog!

    Rispondi

Lascia un commento