Le proprietà cosmetiche della zucca, elisir di bellezza

di Mariposa Commenta

La zucca, oltre essere il simbolo della festa di Halloween, che cade proprio oggi, è anche un prodotto tipico di stagione, molto importante per la salute. La zucca, infatti, è ricca di minerali, quali selenio, rame, zinco e manganese, ma anche di vitamina A e C ed è a basso contenuto calorico, per ha un’alta concertazione di acqua che la rende perfetta per una dieta dimagrante. Non è tutto. Questa verdura è anche un potente alleato di bellezza.

La polpa contiene grandi quantità di carotenoidi ed è quindi particolarmente indicata per fissare e stimolare l’abbronzatura, inoltre, previene anche l’invecchiamento cutaneo e protegge la pelle dall’insorgere di tumori. Per metterla al servizio della bellezza si può utilizzare in due modi diversi, come ingrediente principe della vostra alimentazione (è fantastica nei primi piatti e nei dolci e dà alla pelle un aspetto fresco e soprattutto idratato) e come base per qualche trattamento cosmetico. La polpa, per esempio, si può aggiungere alle maschere per il viso (da fare a casa con molta semplicità).

È consigliabile, se avete la pelle molto secca, fare stufare la zucca al forno. Schiacciare poi la polpa e togliere i fili con un passaverdure. Aggiungete poi a questa poltiglia anche un cucchiaio di miele e un cucchiaio di yogurt naturale. Applicatela sul viso e lasciatela in posa per qualche minuto. Al termine, lavate con acqua tiepida. Vi accorgerete che la vostra pelle sarà più liscia e morbida e molte impurità ridotte (come i pori vicino al naso o alcune discromie).

Non si utilizza solo la polpa, anche i semi sono importanti per la pelle. Da questi prodotti si estraggono gli oli essenziali da massaggio, utilizzati nelle Spa e nei centri benessere. Questo prodotto serve soprattutto per riattivare la circolazione e potreste utilizzarlo se sentite le gambe pesanti e affaticate, se avete qualche piccolo capillare o ristagni di liquidi. I semi possono essere, inoltre, macinati in un mixer: ottenuta una farina molto granulosa si possono aggiungere a una crema o al bagnoschiuma per realizzare dei delicati scrub.

 

Photo Credit| ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>