Piccoli consigli per dimagrire in modo sano

di Siry Commenta

Molti credono che basti imporsi la dieta, ridurre le calorie, obbligarsi a digiuni forzati per perdere peso. Niente di più falso! Tutti si sottopongono a sforzi di volontà che non servono a niente e non fanno l’unica cosa che serve per dav­vero: cambiare mentalità. Sì, basta modificare l’approccio con se stessi e con la vita, per ottenere risultati veramente esaltanti. La prima cosa da fare è non rimandare niente. Mai dirsi: <«Comprerò il vestito, che ho visto in vetrina e che mi piace tanto, solo quando sarò magra”. Vado nel negozio e lo compro adesso. Chi rimanda finisce per non comprarlo mai, mentre chi lo indossa stimola nel cervello le energie femminili.

Per questo è importante sentirti bella. Se ti piaci fai produrre al sistema nervoso le sostanze della gioia di vivere: ci penseranno loro a farti dimagrire. Insomma, ti devi innamorare di te, smetti di vedere i difetti, finirai per deprimerti e mangiare di più. Lo sapevate, che il 70% delle persone che si innamorano, dimagriscono senza dieta? Per piacere al loro partner si rimodellano il corpo e dimagriscono senza accorgersene. Funziona se è un amore pieno di piacere e di desiderio e non di contrasti. Alla larga quindi dagli amori tormentati!

La terza cosa è ricordarsi che la noia è il più grande nemico della linea: se ti annoi si crea dentro di te una palude energetica, diventi passiva, subisci la vita e… ingrassi. Ci vogliono anche hobby forti, coin­volgenti, capaci di catturarti l’attenzione. I bambi­ni, quando fanno un gioco che li coinvolge, se ne stanno per ore senza mangiare. Chi vuol dimagrire deve avere un interesse che lo cattura completamen­te. Tutti possono trovarlo. Ma la cosa più importante è dare spazio alle novità, agli imprevisti, alle sorprese.

Mai farsi schiacciare troppo dalla routine quotidiana, dai doveri e dagli obblighi e so­prattutto dalle persone che ce li impongono. Tuo marito non vuole mai uscire la sera? Se stai a casa controvoglia, il sovrappeso è in agguato. Ogni volta che facciamo una cosa nuova, il cervello entra in uno stato creativo che va a inibire il centro della fame. Le novità sono forse la cosa che ci distoglie più di tutto dal desiderio del cibo. Queste cinque regole sono i piaceri che esaltano la nostra anima e la allontanano dall’insoddisfazione e dal rifugio nel cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>