Lievito di birra, calorie e valori nutrizionali

di Daniela Commenta

Il lievito di birra si ottiene attraverso un processo di fermentazione ed è costituito da colonie di funghi capaci di moltiplicarsi velocemente. La sua caratteristica principale è quella di possedere un alto valore nutritivo, in quanto è ricco di minerali, aminoacidi essenziali, proteine e soprattutto di vitamine del gruppo B.

In commercio se ne trovano tre tipi: il lievito fresco, dalla forma compatta e conosciuto come lievito di birra; per godere appieno di tutte le sue proprietà, bisogna farlo sciogliere in acqua e lasciarlo riposare qualche minuto prima di aggiungerlo agli altri ingredienti.

Il lievito secco è formato da una serie di palline che vanno riattivate prima dell’uso immergendole in acqua tiepida zuccherata per una decina di minuti; il lievito secco istantaneo, invece, non ha bisogno di essere riattivato e può essere mescolato subito con altri ingredienti.

Il lievito di birra è usato in cucina per la preparazione degli impasti che hanno bisogno di lievitazione; questo lievito possiede anche molte qualità che esulano dall’aspetto culinario; ad esempio, è ottimo per depurare la pelle dai brufoli e dai punti neri, e addirittura per combattere l’acne. Il lievito di birra svolge anche un’azione di stimolo della crescita è quindi è perfetto per rafforzare i capelli e le unghie; inoltre, è un buon antiossidante ed è utile per depurare il fegato.

Calorie e valori nutrizionali
Valori nutrizionali per 100 grammi di prodotto

Calorie: 105 Kcal
Acqua: 69 g.
Carboidrati: 18,1 g.
Grassi: 1,9 g.
Proteine: 8,4 g.
Fibre: 8,1 g.
Calcio: 19 mg.
Sodio: 30 mg.
Ferro: 3.25 mg.
Magnesio: 40 mg.
Fosforo: 336 mg.
Potassio: 601 mg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>