Crema di carrube, calorie e proprietà

di Daniela Commenta

Oggi parleremo di un alimento un po’ particolare, forse poco diffuso ma decisamente buono e dalle buone proprietà; stiamo parlando della crema di carrube, una crema a base di farina e di sciroppo di carruba, ideale da sparlmare sul pane o sulle fette biscottate, perfetto per colazione o per la merenda dei bambini.

La crema di carrube si ottiene grazie ai frutti del carrubo, un albero tipico dell’area mediterranea che produce, appunto, dei frutti oblunghi che assomigliano al baccello dei fagioli e che contengono dei semi; dai semi e dalla polpa della carruba si produce la farina, il carcao, un succedaneo del cacao, e la gomma addensante che viene usata in pasticceria.

Come dicevamo, le carrube possiedono diversi elementi nutritivi importanti: sono ricchi di fibre, di vitamine del gruppo A, B e D, di minerali essenziali quali potassio, calcio, manganese e rame; inoltre, questi frutti contengono pectine e tannini che conferiscono loro proprietà astringenti e curative; da non dimenticare infine, l’alto potere saziante che gli conferisce le fibre.

Le carrube, inoltre, non contengono glutine e quindi possono essere consumate anche dai celiaci. La crema di carrube viene spesso usata al posto della crema al cioccolato, dato che il sapore dei frutti di carrube assomiglia proprio a quello del cacao.

Crema di carrube, calorie e valori nutrizionali

Valori per 100 grammi di prodotto

Calorie: 639 Kcal.

Proteine 6,3 g

Carboidrati 39.3 g.

Grassi 50.7 g.

Fibre 4.1 g.

Crema di carrube, la ricetta

La crema di carrube può essere preparata anche a casa molto facilmente: basta solo procurarsi tutti gli ingredienti, frullarli e poi scaldare il composto ottenuto.

Ingredienti: 50 g. di farina di carrube, 150 g. di nocciole sgusciate, un cucchiaio di cacao amaro, quattro cucchiai di zucchero a velo, latte.

Preparazione. Unite tutti gli ingredienti all’interno del frullatore, frullate bene e poi trasferite il composto in un pentolino; fatelo riscaldare a fuoco basso aggiungendo piano piano il latte, mescolate bene fino ad ottenere una consistenza cremosa.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>