8 cibi da evitare se si ha la gastrite

di Mariposa Commenta

La gastrite o l’infiammazione della parete gastrica è un problema molto diffuso, che si può controllare facendo molta attenzione alla dieta. Le cause, infatti, che influenza questa patologia sono un eccesso di stress, un’ infezione batterica, come quella da Helicobacter pylori, un uso abituale degli analgesici ed antinfiammatori, l’abuso di alcol o un problema di reflusso. A tutto questo possiamo aggiungere anche una dieta acida e ricca di grassi. Quali sono quindi i cibi da evitare?

Eliminare l’alcol

Con alcol non s’intende solamente i cocktail e i distillati, anche il vino. Soprattutto non bisogna berne a digiuno. Dimenticatevi, tra l’altro, il vino bianco e l’aceto (meglio quello di mele).

Evitare i fritti

Verdura cotta

Sembra essere il piatto della salute per eccellenza, invece la verdura cotta, soprattutto i passati di verdura, tendono a fermentare.

Carne alla griglia

La grigliata è molto pesante da digerire e in caso di infiammazione non è indicata.

Insaccati e carne lavorata

Pomodoro

L’acidità del pomodoro è tremenda in caso di gastrite. È consigliabile, se proprio non se ne può fare a meno, mangiarlo crudo in insalata ed evitare le salse (soprattutto quelle che contengono la buccia).

Agrumi

La frutta in generale, ricca di fibre, può aumentare l’acidità. Sicuramente gli agrumi (dai mandarini ai limoni) sono banditi nei periodi di gastrite perché possono peggiorare i sintomi.

Spezie piccanti o prodotti difficili da digerire

Tra questi fanno parte, oltre al pepe, al peperoncino, la paprika e il curry, anche aglio, cipolla, chiodi di garofano e cannella.

Photo Credits | Shutterstock / Jordi Prat Puig / Kesu / Africa Studio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>