Aquawalk, il fitness in acqua che aiuta a dimagrire

di Redazione Commenta

La novità del fitness acquatico si chiama aquawalk ed è perfetto per ridurre la ritenzione idrica e aumentare la tonicità muscolare; letteralmente significa “camminata in acqua” ed è l’ideale per tonificarsi e bruciare tutte le calorie acquistate durante le feste. L’aquawalk simula la corsa e lo sci di fondo, con delle spinte delle gambe in avanti, indietro e di lato, perfette per stimolare cosce, glutei e addominali.

Per praticare l’aquawalk bisogna indossare un paio di stivali lunghi quanto la gamba, che servono a mantenere costante la temperatura corporea e a proteggere le articolazioni dalle distorsioni; la suola è fatta di una gomma speciale molto morbida e resistente che permette alle piante dei piedi di aderire bene alla superficie sottostante, e quindi di avere un buon equilibrio durante la realizzazione degli esercizi.

L’aquawalk, essendo praticato in acqua, viene considerato una ginnastica leggera, proprio per il minor peso del corpo e possiede tanti vantaggi; innanzi tutto potenzia la respirazione grazie alla pressione esercitata dall’acqua sul corpo, poi, lavorando in condizioni di immersione parziale, si compiono più facilmente movimenti precisi senza sovraccaricare né le articolazioni né la spina dorsale, inoltre aiuta a dimagrire: con una lezione di aquawalk si bruciano dalle 300 alle 600 calorie

Una lezione tipo di aquawalk dura circa 45 minuti ed è divisa in 4 parti: 5 minuti di riscaldamento, 30 minuti di fase aerobica, con esercizi atti a stimolare la contrazione muscolare, 5 minuti di condizionamento muscolare durante i quali il lavoro è mirato su determinate fasce di muscoli, e 5 minuti di defaticamento e di stretching.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>