Abbasare il colesterolo in modo naturale

Spread the love

Abbassare il colesterolo in modo naturale consente di poter evitare l’assunzione di medicinali specifici e al contempo preservare la propria salute in generale e quella cardiovascolare nello specifico. Vediamo insieme come fare.

Fare attenzione ai livelli di colesterolo cattivo

Quando si parla di tenere sotto controllo il colesterolo significa cercare di mantenere a livelli significativamente bassi di colesterolo “cattivo”. È importante comprendere che all’interno del nostro organismo è possibile trovare dei grassi buoni e dei grassi cattivi: specialmente questi ultimi hanno la capacità di accumularsi nelle arterie creando non pochi danni che potrebbero rivelarsi mortali sul lungo periodo. Il colesterolo alto è legato a diversi fattori: può esservi una predisposizione genetica  ma di solito valori sballati sono legati a uno stile di vita sbagliato e a un’alimentazione non sana.

A seconda di quelli che saranno i valori riscontrati nel sangue il medico potrà dare consigli e prescrivere medicinali adatti: ci si può aiutare da soli però, sistemando la propria alimentazione, magari con l’aiuto di un esperto e provando alcuni rimedi naturali per far sì che le nostre arterie siano pulite. Talvolta basta pochissimo per farsi del bene e nel caso dei livelli di colesterolo si può tentare di contrastare il suo accumulo con successo.

Uno dei rimedi naturali contro il colesterolo, tra i più usati con successo per tutelare il nostro organismo è l‘unione tra i semi di Chia e il succo di limone: quest’ultimo è un agrume ben noto e utilizzato naturalmente nella dieta di tutti giorni mentre la Chia è una pianta floreale appartenente alla  famiglia delle Lamiaceae che ha origine in Guatemala e nel Messico di cui i suoi semi sono ormai da tempo diffusi e utilizzati per i benefici che sanno apportare all’organismo.

I benefici del consumo di semi di Chia

 

Conosciamo più da vicino i semi di Chia: per prima cosa sono molto ricchi di fibre, a tal punto che soli 20 grammi sono in grado di fornire al corpo umano almeno il 20% del fabbisogno giornaliero di questo elemento. Come ben sappiamo le fibre non solo fanno bene all’intestino migliorandone l’attività ma sono in grado di ridurre in generale le infiammazioni dell’apparato digerente, sono capaci di combattere la stipsi e di favorire la digestione. Senza contare che sono una ottima fonte di calcio e magnesio nonché di acidi grassi omega 3. La vitamina C contenuta nel limone, tanto per nominarne una, consente attraverso il consumo di una bevanda che li contiene entrambi di ottenere un fantastico booster per il sistema immunitario e un ottimo alleato nella pulizia delle arterie.

Il suo effetto diuretico e quello di contenimento dell’appetito saranno utili per perdere peso nel corso di una dieta.

Lascia un commento