I 10 cibi da evitare per non ingrassare

di Redazione Commenta

Quali sono i cibi da evitare per non ingrassare? Questa, è una delle domande più frequenti che si pongono le persone che decidono di iniziare una dieta dimagrante. Ci sono alimenti, infatti, che seppure assunti in piccole quantità, hanno un elevato potere calorico, tanto da minare le cosiddette “buone intenzioni”. Vediamo insieme quali sono.

Cibi da evitare per non ingrassare

  1. Formaggi e latticini vari: per quanto siano buoni, i formaggi sono ricchi di grassi saturi e particolarmente calorici. Anche i cosiddetti formaggi magri come il quark e i fiocchi di latte sono da consumare con moderazione, massimo 2 volte a settimana.
  2. Insaccati e salumi: attenzione agli insaccati (mortadella, salame, ecc.) e ai salumi, anche al prosciutto crudo, che potrebbe costituire l’unica eccezione, comunque da limitare ad 1 volta a settimana e privandolo del grassetto. Questa alimenti, infatti, sono una vera e propria “miniera” di sodio, minerale che favorisce la ritenzione idrica e di conseguenza il ristagno dei liquidi nei tessuti, anticamera della cellulite.
  3. Bevande zuccherate e gassate: succhi di frutta, tè in bottiglia e bibite come Coca-Cola o Aranciata sono assolutamente da evitare. Le prime per l’elevato contenuto di zuccheri (anche se i succhi senza zuccheri aggiunti sono più sani), le seconde per la presenza dell’anidride carbonica che fa gonfiare la pancia, i coloranti e dolcificanti. Diffidate anche delle bevande light, è vero che sono meno caloriche, ma sono comunque ricche di sostanze chimiche potenzialmente cancerogene come l’aspartame e l’acesulfame K.
  4. Alimenti confezionati: nei luoghi di lavoro i distributori di snack sono una vera e propria tentazione, tuttavia sono ipercalorici e ricchi di grassi idrogenati e sodio. Merendine, patatine e Co. sono assolutamente da evitare.
  5. Burro, margarina, panna e maionese: si tratta di alimenti ricchissimi di grassi vegetali saturi, che difficilmente l’organismo riesce a smaltire, favorendo l’accumulo degli antiestetici cuscinetti adiposi.
  6. Bevande alcoliche: dal vino alla birra, per non parlare dei superalcolici. Sono alimenti chiaramente da evitare per via dell’elevato contenuto calorico.
  7. Cibi fritti: sono poco sazianti e ipercalorici, tutto quello che non serve se si vuole dimagrire o mantenere il proprio peso forma.
  8. Cibi da fast food: hamburger, patatine, e Co. sono un vero e proprio attentato alla linea, basti pensare che un hamburger classico si aggira intorno alle 300 kcal. Senza contare la qualità degli alimenti, in genere scadente, ma mistificata grazie a salsine ricche di zuccheri e sodio. E l’olio usato per la frittura… dove lo mettiamo?
  9. Cibi in scatola: sono generalmente ricchissimi di sodio e come detto prima, questo minerale non è l’alleato perfetto della cellulite.
  10. Carboidrati: pane, pasta, riso e patate più che da evitare sono semplicemente da limitare.

Cibi anti-fame

E se la fame ci assale? Quante volte vi sarà capitato, spesso anche senza un reale bisogno di mangiare. Ecco, allora la lista dei cibi salva-linea che non possono assolutamente mancare nella vostra dispensa.

  • Frutta
  • Verdura
  • Yogurt magro
  • Barretta proteica
  • Crackers integrali
  • Cerali integrali (es. crusca)

Se avete voglia di dolce, limitatevi ad 1 dolce al giorno, e mai fuori dal pasto, come 1 pezzo di pane e 2 quadretti di cioccolato fondente. Da soli, infatti, i cibi dolci fanno venire ancora più fame. Se invece non disponete di molto tempo per il pranzo non fate l’errore di saltare il pasto, una pessima abitudine che rallenta il metabolismo. Da evitate il classico trancio di pizza o peggio ancora i rustici, è preferibile mangiare un panico con insalata e un fetta di petto di pollo alla piastra o tutt’al più della bresaola, anche se è un po’ troppo ricca di sale. Ricordate poi, di masticare lentamente. È scientificamente provato che per avvertire il senso di sazietà un pasto deve durare almeno 20 minuti.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>