Salmone, calorie e valori nutrizionali

 
Daniela
18 dicembre 2009
Commenta

salmone Salmone, calorie e valori nutrizionali

Abbiamo già parlato delle proprietà salutari del salmone, che sono così importanti da far diventare questo pesce l’ingrediente principale di una dieta, la dieta del salmone, appunto. Il salmone è un pesce ampiamente utilizzato per la preparazione dei piatti per le festività natalizie, e quindi, oggi, e ne descriveremo le varietà, vi consiglieremo la scelta e la giusta conservazione e naturalmente, vi indicheremo le calorie e i valori nutrizionali. Ricordiamo brevemente che il salmone è ricco di acidi grassi omega 3 utili per contrastare le malattie cardiovascolari, l’arteriosclerosi e per abbassare il colesterolo nel sangue.

Innanzi tutto un po’ di storia: il salmone nasce e vive nelle acque dolci dei fiumi nordici fino ai due anni, dove ritorna in inverno, con la classica risalita della corrente, per la riproduzione; negli altri periodi dell’anno vive lungo le coste settentrionali dell’Europa e lungo le rive atlantiche dell’America. Fisicamente si presenta con il corpo affusolato, la pelle grigio-verde sul dorso con macchioline argentate o blu sui fianchi.

Le varietà più conosciute di salmone sono quello dell’atlantico, che possiede la carne rosa e saporita e che è considerato il più pregiato, la varietà King, che è anche la più grossa, dalla carne che varia dal rosa all’arancio, il salmone rosso, che possiede una carne soda e saporita di colore rosso che cambia in cottura, il salmone argentato dalla carne rosso-arancio e dalla punteggiatura blu-argento, e il salmone rosa, la varietà più piccola e meno pregiata perché la carne tende a sbriciolarsi.

Quando acquistate il salmone sceglietelo di taglia media, con occhio vivo e convesso; se scegliete i tranci preferite quelli dal colore uniforme e dalla carne aderente alla lisca centrale. I pesci meno pregiati si riconoscono dalla mandibola inferiore che si presenta incurvata verso l’alto ad uncino. Se scegliete il salmone affumicato fate attenzione che abbia la carne rosa e senza bordi essiccati.

Il salmone può essere conservato in frigorifero, dopo essere stato pulito e asciugato con cura, avvolto in carta da forno o in un telo, ma deve essere, comunque consumato entro 24 ore dall’acquisto. Quello affumicato può essere conservato in frigorifero fino alla data di scadenza avendo cura di prepararlo almeno dieci minuti prima del consumo.

Calorie e valori nutrizionali
Valori nutrizionali per 100 grammi di prodotto

Calorie: 142 Kcal
Acqua: 68,5 g.
Carboidrati: 60,08 g.
Grassi: 6,34 g.
Proteine: 19,84 g.
Calcio: 12 mg.
Sodio: 44 mg.
Fosforo: 200 mg.
Potassio: 490 mg.
Ferro: 0,8 m.
Magnesio: 29 mg.

Articoli Correlati
Lista Commenti