Cellulite e Panniculopatia Edemato Fibro Sclerotica, quali sono le differenze?

Panniculopatia Edemato Fibro Sclerotica (PEFS) è un termine che decisamente incute un po’ di timore. In realtà non è altro che il nome scientifico della cellulite, quella vera. In questi giorni su Dietaland ne abbiamo parlato moltissimo perché, secondo dati recenti, colpisce il 90% delle donne, giovani o meno giovani, grasse o magre. Non fa torto a nessuno, diventando così il nemico numero uno da combattere in vista della prova costume.

La cellulite è un complesso di alterazioni del derma e dell’ipoderma che determina un aumento delle dimensioni delle cellule adipose e una ritenzione idrica negli spazi intercellulari: il suo aspetto è quello di buccia d’arancia e le zone più colpite sono cosce, glutei e fianchi.

Read more

Piatto iposodico: vellutata di carote

Il sale andrebbe limitato nella preparazione delle pietanze perchè è già presente in molti alimenti che consumiamo. Per insaporire i nostri piatti esistono molti sostituti del sale che donano sapore e profumi straordinari. Oggi vorremmo presentarvi una ricetta perfetta per la cena e che, grazie ai suoi ingredienti, fornisce importanti sostanze al corpo: vellutata di carote e patate

Ingredienti della vellutata di carote e patate per 4 persone

  • 500 grammi di carote;
  • 2 patate;
  • 50 grammi di pane senza sale;
  • 1000 ml di acqua o brodo;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 50 grammi di prezzemolo;
  • erbe aromatiche. Si consigliano le seguenti erbe: salvia (1 cucchiaino) e timo (1 cucchiaino);
  • pepe di Cayenna.

    Read more

L’alimentazione iposodica

Come evidenziato da molti studi, noi italiani siamo grandi consumatori di sale, tanto che ne assumiamo dieci volte in più delle dosi consigliate, forse perché tendiamo a preferire i cibi saporiti rispetti a quelli con un minor apporto di sale.  

I cibi troppo salati fanno male, non solo perché provocano la ritenzione idrica e la comparsa di quel fastidioso inestetismo che è la cellulite, ma soprattutto perché troppo sale mina il benessere e la salute del nostro organismo; infatti, l’eccesso di sodio è fra le principali cause dell’ipertensione e delle malattie cardiocircolatorie. Secondo gli esperti, la dose giornaliera raccomandata di sale è compresa tra 575 e 3500 mg/giorno, e quindi per scongiurare problemi di salute, è bene attenersi a queste dosi.

La prima regola è non usare il sale per condire ma usare le spezie, come il pepe, il peperoncino, l’origano, l’erba cipollina e la maggiorana che, oltre a donare sapore ai cibi, fanno bene al nostro organismo.

Read more