Come scegliere la pizza che non fa ingrassare

di Daniela Commenta

Con il periodo festivo alle porte è veramente difficile non concedersi qualche serata in pizzeria con gli amici, e del resto cosa c’è di più buono che una pizza calda e fragrante. Molto spesso, però, la pizza viene demonizzata perché calorica e ingrassante; bene è ora di sfatare un altro falso mito alimentare: la pizza non fa ingrassare.

Ovviamente la pizza deve essere semplice e poco elaborata, come ad esempio la margherita che fornisce circa 270 calorie ogni 100 grammi, il che, tradotto più praticamente significa che una margherita al piatto apporta circa 380 calorie, il che non è molto per un pasto al quale non resta che aggiungere della frutta per essere completo

Non tutte le pizze sono uguali, ecco, quindi qualche consiglio per scegliere quella giusta e stare alla larga da quelle nemiche per la linea. La pizza al trancio è, in genere, piuttosto spessa e molto farcita; è vero che sazia tanto ma apporta anche diverse calorie in più rispetto alla pizza al piatto, oltre ad avere il difetto di favorire più facilmente i gonfiori addominali.

Le pizzette mignon, sono sì più piccole, ma non per queste innocue per la linea, soprattutto perché spesso contengono grassi saturi e troppo lievito che può rendere più lenta la digestione. Al contrario, la pizza sottile è la migliore dal punto di vista della linea e della digeribilità, a patto che non venga farcita con formaggi e salumi.

Non finisce qui; affinché la pizza non diventi una nemica della linea è bene adottare anche qualche altro accorgimento. Innanzi tutto scegliete la pizza sottile che, rispetto a quella più soffice, contiene meno calorie, non mangiate il bordo, soprattutto se la pizza è di quelle spesse. Molte volte le pizze contengono molto olio che non è di certo utile per la linea, quindi eliminate quello in eccesso con un tovagliolo di carta.

L’alternativa alla pizza margherita è quella alle verdure, che di sicuro è molto meno calorica di una pizza ricoperta di wurstel o di salsiccia; infine, se vi piace, scegliete la pizza integrale, la cui farina aiuta ad assorbire meno carboidrati e meno grassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>