La dieta Adamski per curare i sintomi dello stress

di Mariposa Commenta

Frank Adamski è un naturopata e osteopata di fama internazionale che ha messo appunto un metodo per curare alcuni sintomi causati dallo stress e da uno stile di vita sregolato, come senso di pesantezza, malessere, digestione lenta, ma anche disturbi dermatologici, insonnia e dolori articolari. Il suo motto è “Dimmi come digerisci e ti dirò come stai“.

olio

“Quando il cibo scende bene, tutti i nutrienti vengono assorbiti e il corpo ne beneficia in salute. Il problema sorge quando, come in un sistema idraulico, il tubo pian piano si “intasa” e i fenomeni di transito, assimilazione ed eliminazione cominciano a rallentare. La composizione del sangue allora si altera, le tossine si accumulano e senza poter essere scomposte dal processo digestivo, vanno a sollecitare gli altri organi (schiena e articolazioni, polmoni, reni e vescica, pelle…)”.

Che cosa causa? Una lista infinita di acciacchi dalla psoriasi alla bronchite passando per emicrania, cellulite ed herpes. Non esiste alcun cibo da demonizzare, semplicemente bisogna imparare a distinguere tra cibi acidi e cibi non acidi. Del primo gruppo fanno parte yogurt, miele, frutta, pomodori, melanzane, peperoni e zucca. Nel secondo invece rientrano carboidrati, proteine (pesce, carne e latticini), verdura e frutta secca.

La regola d’oro sta nel non assumere all’interno dello stesso pasto cibi “avversari”, perché nel lungo tragitto digestivo (circa 12 metri) danno luogo a fenomeni di fermentazione, rallentando il naturale scorrimento all’interno del tubo. Potete quindi mangiare di tutto, facendo solo attenzione agli abbinamenti. Ricordate poi che ci sono alcuni alimenti che aiutano a velocizzare il transito, come olio, fibre, acqua, vino rosso e cioccolato fondente e favoriscono la digestione, ovviamente gli ultimi due assunti con misura.