Per dimagrire meglio eliminare i grassi o i carboidrati?

di Mariposa Commenta

Ce lo siamo chiesti un po’ tutti: per dimagrire meglio eliminare i grassi o i carboidrati? Molto spesso si eliminano i carboidrati a favore delle proteine, pensando che questa sia la soluzione migliore per perdere peso. In realtà, secondo lo studio americano guidata da Kevin Hall, dell’Istituto nazionale sul diabete negli Usa, e pubblicata su Cell Metabolism, bisogna ridurre i grassi.

Non dovete quindi rinunciare a pasta e a pane, perché le diete“no fat”è più efficace di quello “low-carb”. La ricerca ha coinvolto 19 persone sottoposte inizialmente a un regime alimentare di 2.700 calorie al giorno. I volontari hanno poi dovuto ridurre l’introito calorico di un terzo per due settimane, tagliando i carboidrati o i grassi. L’equipe ha analizzato i livelli di ossigeno e di anidride carbonica espirati e la concentrazione di azoto nelle urine per determinare con precisione i processi chimici all’interno dell’organismo.

Che cosa è emerso? I risultati hanno dimostrato che dopo una settimana di dieta a “zero grassi” si è registrata una perdita di peso di quasi mezzo kg (463 grammi), l’80% in più rispetto alla `low-carb´ (245 g persi). L’esperto Kevin Hall ha ricordato che non esistono motivi “metabolici” per preferire una dieta che mette al bando pasta, pane, patate. Ora è allo studio per verificare come le diete influiscono su quanto il cibo è gratificante.

Potrebbe essere interessante capire quali siano i cibi ingrassanti che le persone riescono a eliminare più facilmente. Potrebbe essere un nuovo modo per perdere peso, meno faticoso e anche più salutare.

 

Photo Credits | Shutterstock / Ievgenia Tkach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>