Bruciare le calorie ballando: il tango argentino come ginnastica

tonificarsi con il tango

Volete bruciare le stesse calorie di un’ora di fitness, svolgendo un’attività divertente e coinvolgente come ballare? Allora dedicatevi al tango argentino, il sensuale ballo di coppia nato a Bunos Aires, che sta raccogliendo sempre più sostenitori anche in Italia.

Dimenticatevi il tango che avete visto ballare nelle sale di liscio: quello argentino è tutta un’altra cosa! Il primo segue uno schema standard, il secondo usa delle tecniche, ma si basa sull’improvvisazione. Il tango allunga la silhouette, modella e curve e migliora la postura, perché grazie alle costanti rotazioni, i muscoli dell’addome e del bacino lavorano molto, favorendo l’assottigliamento del punto vita.

Inoltre, i movimenti del tango sciolgono la colonna vertebrale, rassodano i glutei, scolpiscono le gambe e i polpacci, e inoltre rafforza le caviglie. Infine, ballando sui tacchi alti, cioè di almeno 7 centimetri, aumenta l’effetto tonificante: pensate che in un’ora di tango argentino si possono bruciare circa 400 calorie.

Ci sono tre specialità di tango: il tango propriamente detto, il vals, che è simile al valzer e la milonga, che è la variante più veloce, e, di solito, vengono proposte nello stesso corso. Se è possibile, iscrivetevi con il partner: vi aiuterà anche a muovervi in sintonia con lui, e una volta imparato, potrete cimentarvi in passi e combinazioni diverse.

Condividi l'articolo:

3 commenti su “Bruciare le calorie ballando: il tango argentino come ginnastica”

Lascia un commento