Allergie, un aiuto dai filtri nasali cattura polline

di Tippi Commenta

La stagione dei pollini è appena cominciata, lo sanno bene i 6 milioni di italiani che ogni anno devono fare i conti con le allergie primaverili. Tuttavia, per limitare il contatto con gli allergeni, arriva in nostro soccorso, un filtro nasale cattura pollini, e il merito è tutto italiano!

Si tratta di una coppia di mini-imbuti messi a punto per catturare le particelle contenute nell’aria che si respira. Gli studiosi italiani, hanno sperimentato con successo questa nuova tecnologia su una ventina di pazienti da tempo allergici alla parietaria.

La metà dei pazienti con allergia più severa ha utilizzato i piccoli filtri nasali in sinergia alle cure tradizionali, ovvero gli antistaminici e i cortisonici, mentre l’altra metà, affetta da allergia più lieve, ha fatto affidamento sui mini-imbuti, ricorrendo agli antistaminici solo durante il picco pollinico.

I risultati ottenuti lasciano ben sperare, l’utilizzo di questi particolari dispositivi, infatti, ha diminuito i sintomi nasali come il prurito o gli starnuti ripetuti. I mini-imbuti sono in grado di pulire l’aria grazie ad un gel biocompatibile stratificato sulla loro superficie interna, capace di attrarre gli allergeni e di intrappolarli per merito della sua elevata viscosità.

Luigi Allegra, titolare di Malattie dell’apparato respiratorio dell’Università degli Studi di Milano, ha spiegato che:

L’azione di purificazione dell’aria è duplice: i filtri nasali agiscono sia sui pollini sia sulle polveri sottili inquinanti. Ciò è particolarmente significativo se si considera che, soprattutto nelle metropoli e nelle grandi città, anche lo smog è tra le principali cause di danno respiratorio.

Dunque, si tratta di un dispositivo altamente efficace per difendersi non solo dai pollini, ma anche dall’inquinamento atmosferico, che, come è stato dimostrato in numerose ricerche, funge da catalizzatore delle allergie. I filtri nasali sono una misura utile soprattutto per chi vive in un contesto urbano inquinato o svolge un lavoro all’aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>