Trattamenti anticellulite, ecco i più efficaci da fare a casa

Si avvicina l’estate e con essa il tempo di togliersi calze e maglioni per lasciare lo spazio a vestitini e t-shirt. In agguato, però, c’è la tanto odiata cellulite e gli inestetismi correlati, come la pelle a buccia d’arancia. Per fortuna esistono degli efficaci trattamenti per combattere la cellulite che possono essere fatti anche a casa senza recarsi nei centri dedicati.

Stress da rientro, un aiuto dal miele e dal succo d’uva

Gli ultimi vacanzieri già temono l’inevitabile rientro dalle ferie, un momento non di rado vissuto come un trauma. Non è un caso, infatti, che si parli di stress da rientro, un disturbo che si manifesta con mal di testa, debolezza, irritabilità e difficoltà ad addormentarsi.

Frutta e verdura contro lo stress da rientro

La fine di agosto coincide anche con il rientro al lavoro dopo le vacanze estive, evento che inevitabilmente porta con sé lo stress dovuto al cambio di abitudini e al ritorno in ufficio dopo diversi giorni trascorsi all’aria aperta; come in molti altri casi, anche in questo il cibo può darci una mano a superare il momento di stress e, in particolare, la frutta e la verdura.

Uva, proprietà e calorie

La tarda estate è il momento migliore per portare in tavola l’uva fresca, frutto dalla spiccata azione dissentante e disintossicante formidabile alleato della nostra bellezza e salute. Nonostante non si distingua per l’elevato apporto di vitamine e sali minerali (fatta eccezione per il potassio) infatti, l’uva, ricca di acqua e povera di sodio, stimola la diuresi e aiuta quindi a purificare l’organismo. Inoltre grazie al contenuto di alfa-idrossiacidi favorisce l’idratazione della pelle, contrastando allo stesso tempo la comparsa di macchie e impurità.

Dal punto di vista nutrizionale non esistono differenze importanti fra uve bianche e uve rosse, queste ultime risultano però più ricche di ferro e flavonoidi, sostanze anti-ossidanti fondamentali per il mantenimento di un buono stato di salute. Caratteristica questa che contraddistingue non solo l’uva rossa, ma anche i suoi derivati; molte ricerche hanno infatti dimostrato che bere vino rosso in quantità moderate apporta diversi benefici per l’organismo: diminuisce l’aggregazione piastrinica e favorisce l’abbassamento del livello di colesterolo cattivo aumentando al contempo quello di colesterolo buono riducendo di conseguenza il rischio di patologie cardiovascolari.