Kranking, ovvero pedalare con le braccia

Sicuramente tutti conoscerete lo spinning, l’attività aerobica di gruppo praticata su un bicicletta fissa, importata negli anni Novanta dagli Stati Uniti, ideale per scolpire e rinforzare i muscoli delle gambe. Forse, però, non tutti, conoscerete il suo alter ego, ovvero il Kranking, una disciplina affine allo spinning ma con una grande differenza: anziché pedalare i piedi bisogna pedalare con le mani.

Andare in bicicletta allunga la vita

 

Ci vuole davvero poco per mantenersi in salute. Badate bene, specifico salute e non forma, perché con la linea si fa molta più fatica. Un recente studio, di un gruppo di ricercatori del Bispebjerg University Hospital, ha scoperto che, per esempio, spostarsi con la bicicletta può allungare la vita. Non basta però passeggiare guardando il panorama, bisogna anche “sudare” un pochino.

Gli sport bruciagrassi per dimagrire velocemente

Se volete dimagrire velocemente, è necessario scegliere lo sport giusto, adatto alle proprie necessità e agli obiettivi (fisici) che si desiderano raggiungere.  Una dieta ben bilanciata permette di perdere peso bruciando il 70% delle cellule grasse e il 30% di massa muscolare.  L’attività sportiva  serve proprio a ripristinare quel 30% di muscoli, altrimenti si rischia solo la formazione di adipe e, una volta terminata la dieta, ci vorrà davvero poco per recuperare i chili smaltiti. Ovviamente non tutte le attività fanno bruciare lo stesso numero di calorie.  In testa alla classifica degli sport più faticosi, ci sono le arti marziali.

In queste discipline (dal Karate al Judo), il training prevede una parte aerobica in cui si allena il fiato e una in cui si potenzia la muscolatura. E’ un’attività molto completa e permette di bruciare circa 1.300 calorie all’ora. Non bisogna però esagerare non va praticata più di tre volte la settimana. La pallacanestro, invece, permette di smaltire fino a 850 calorie all’ora.

Il krankcicle: un nuovo modo per fare sport

Il concetto  è semplice: pedalare allenando le braccia al posto delle gambe. Il Kranking arriva dalla California e si può definire un’estensione dello spinning. L’inventore, infatti, è lo stesso: Johnny G. La nuova invenzione utilizza un attrezzo che permette di allenare i muscoli con un intenso lavoro cardiovascolare. Particolarità è che, appunto, si pedala con le braccia. Spiega Roberto Coda Zabetta, responsabile Kranking wolrdwide Italia

«La bicicletta per il Kranking si chiama Krankcycle e nella forma è simile a quella da spinning»

Una lezione tipo:ci si concentra sul lavoro cardiovascolare della parte alta del corpo, spalle e braccia in primis, per poi passare al busto. <Spiega Rocco Di Simone, istruttore

«La lezione dura circa un’ora e si divide in tre fasi. Cinque minuti di riscaldamento per poi passare alla parte centrale dell’allenamento, riservato al lavoro specifico con continui cambi di ritmo. Il lavoro sulla bike viene svolto con entrambe le braccia simultaneamente o in maniera alternata così, oltre alla capacità muscolare, migliorano anche equilibrio e coordinazione. Alla fine si passa alla fase di stretching».