Gli italiani cambiano dieta per paura del batterio killer

 

Un’altra psicosi sta monopolizzando le nostre tavole. Non è la prima volta che un virus, in questo caso un batterio, modifichi l’alimentazione delle persone, per paura, per difesa o semplicemente perché non si sa che cosa mangiare. La selezione “naturale” è toccata ai cetrioli e la colpa è di quello che è stato soprannominato il batterio killer. Secondo l’ Eurobarometro, un cittadino europeo su tre (il 35 per cento) evita di acquistare quei prodotti che possono essere “incriminati”. Oggi succede al cetriolo, quello che qualche anno fa è accaduto alla carne di pollo.

A diffondere questo dato è la Coldiretti che sta cercando di tenere controllate le reazioni delle persone, soprattutto degli agricoltori che potrebbero buttare tonnellate di cetrioli, ma anche di altra frutta e verdura, tutta coltivata e raccolta in Italia. E quindi sicura.

Dessert light: la granita di cetrioli

Con l’estate viene voglia di mangiare cibi freschi e dissetanti; un’alternativa ai classici gelati è data dalle granite, magari a gusti insoliti. Oggi vi presentiamo la ricetta della granita di cetriolo, un dessert leggero, delicato ma anche molto gustoso. La granita di cetriolo contiene 125 calorie a porzione e rappresenta un fine pasto o uno spuntino nutriente, genuino e senza grassi.

Granita di cetrioli

Ingredienti

Due cetrioli non trattati, 450 ml di vino bianco secco, il succo di un limone, due cucchiai di zucchero, un pizzico di sale, un ciuffo di menta fresca. Per guarnire: due cetrioli freschi non trattati.

Piatti light: con l’insalata greca la prova costume è superata

 

Quante volte, sopratutto con il caldo, non ci va per niente di cucinare! Non so voi ma io sono sempre alla ricerca di ricettine veloci e sfiziose che sappiano deliziarmi a tavola ma senza appesantire la bilancia. Uno dei piatti migliori che in estate vanno forti sono senza dubbio le insalate e sul web impazzano in ogni dove una moltitudine di ricette come l’insalata di polpo oppure ancora quella di fagiolini.

 

Quella che vi propongo oggi è la ricetta dell’insalata greca, ricca di pomodori (importanti per la presenza di licopene), di cetrioli (forse le verdure più light in assoluto) e tanti altri ingredienti ricchi di grassi buoni cioè che fanno bene alle nostre arterie e al cuore. E si perché mettersi a dieta non significa annientare completamente qualsiasi tipo di grasso ma scindere tra grassi buoni e cattivi. Per saperne di più andate a leggere il mio post sui grassi nelle diete. Per ora però la cosa migliore è che andate in cucina a preparare questa fantastica insalata greca con tanto sapore ma poche calorie!