La dieta di Kim Kardashian non è ipocalorica

di AnnaMariaCantarella Commenta

Cosa mangiano davvero le star per mantenersi in forma? Oggi ci concentriamo su Kim Kardashian che come è noto segue da tempo la dieta Atkins. Ma cosa mangia per tenersi in salute, conservare le forme al punto giusto e perdere qualche chilo quando serve? Dopo la gravidanza infatti, anche Kim aveva bisogno di perdere i chili di troppo e stismo parlando di dimagrimenti notevoli. Infatti ha perso 27 chili dopo la prima gravidanza, 30 dopo la seconda.

Dunque Kim segue la dieta Atkins, ma attenzione: il suo non è un regime ipocalorico. La sua dieta infatti prevede 1800 calorie al giorno, perchè ridurle fa ingrassare, e mangia 170 grammi di proteine, 100 di formaggio, da 8 a 10 porzioni di verdura e due cucchiai di oli “buoni”, come olio di oliva e avocado. Tante proteine quindi per tenere sotto controllo la fame, e il formaggio che piace tanto a Kim ma con attenzione. Anche i condimenti sono concessi ma con qualche restrizione: una noce di burro o un cucchiaino di panna acida solo per rendere più gustosi gli alimenti.

> DIETA ATKINS: PERCHE’ MANGIANDO PROTEINE SI DIMAGRISCE?

Chiaramente ci sono anche i divieti. No a zucchero, dolci, torte, cracker, farina bianca e riso bianco. La dieta Atkins è low carb, mai carboidrati ci sono eccome. Il segreto è di scegliere solo i carboidrati ricchi di fibre e quindi preferire quelli integrali a quelli troppo raffinati.

> DIETA ATKINS E DIETE PROTEICHE: AUMENTANO IL RISCHIO DI INFARTO E ICTUS DEL 5%

Il principio è quello di seguire la dieta rigorosamente per i primi tempi, per essere sicuri di raggiungere i propri obiettivi. Poi, una volta che si sarà visto il dimagrimento, ci si potrà concedere qualche sgarro, ma solo una volta ogni tanto!