La dieta dell’ortica

 
Daniela
27 agosto 2009
Commenta

ortica4 La dieta dellortica

Fortemente depurativa, diuretica, ricchissima di sali minerali, in particolare di ferro, tanto da assicurare un piacevole senso di energia e vigore: pensare che l’ortica è conosciuta quasi esclusivamente per le sue proprietà irritanti. Utilizzata come ingredienti principale di decotti e infusi ma anche per preparare contorni, minestroni e primi piatti, aiuta ad eliminare tossine e liquidi ristagnanti: e diventa la protagonista di una dieta!

Il programma dimagrante dura due giorni e mezzo: si inizia nel pomeriggio del primo giorno (fino a mezzogiorno del primo giorno si può mangiare come sempre) e poi si prosegue come indicato nel programma per i due giorni successivi: bastano due giorni e mezzo per perdono un chilo di troppo e combattere la ritenzione.

L’apporto calorico  molto ridotto, ma la breve durata della dieta dell’ortica permette di non correre rischi per la salute. Per tenere il peso sotto controllo il programma può essere ripetuto una volta al mese, per 2-3 mesi, in base alle proprie necessità.

Programma della dieta dell’ortica

Primo giorno
Merenda: una tazza di infuso di foglie di ortica dolcificato con un cucchiaino di miele vergine integrale
Cena: 150 g. di petto di pollo alla griglia condito con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva a crudo, ortiche lessate e saltate in padella, macedonia di frutta fresca con verdure di stagione
Dopocena: una tazza di decotto di radici di ortica

Secondo giorno
Colazione: una tazza di decotto di radici di ortica, un panino integrale con un cucchiaino di miele vergine integrale
Spuntino: una tazza di infuso di foglie di ortica
Pranzo: minestrone di verdure preparato con pomodori, carote, sedano, prezzemolo e una manciata di foglie d’ortica, senza legumi né patate; due mele
Merenda: una tazza di infuso di foglie di ortica
Cena: 60 g. di riso all’ortica (fate lessare il riso insieme ad una manciata di foglie di ortica), un trancio di pesce spada al cartoccio
Dopocena: una tazza di decotto di radici di ortica

Terzo giorno
Colazione: una tazza di decotto di radici di ortica, 3 fette biscottate integrali 3 cucchiaini di marmellata di mele senza zucchero
Spuntino: una tazza di infuso di foglie di ortica
Pranzo: 150 g. di fesa di tacchino alla griglia, insalata verde condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, una pesca
Merenda: una tazza di infuso di foglie di ortica
Cena: 60 g. di riso condito con ortica lessata e un cucchiaino di parmigiano, una coppetta di macedonia
Dopocena: una tazza di decotto di radici di ortica

Le ricette delle tisane

L’ortica per le tisane e i decotti si acquista in erboristeria e nelle farmacie dotate di reparto erboristico.

Infuso di foglie d’ortica
Un litro d’acqua, 4 cucchiai di foglie d’ortica sminuzzate. Dopo aver portato a bollore l’acqua, toglietela dal fuoco e versateci le foglie d’ortica; coprite e lasciate in infusione per 7-8 minuti; filtrate prima di bere.

Decotto di radici di ortica
Un litro d’acqua, 4 cucchiai di radici d’ortica. Versate le radici in un litro d’acqua fredda, mettete sul fuoco e portate a bollore; lasciate sobbollire per 10 minuti, fate raffreddare e filtrate.

Lista Commenti