Integratore a base di curcuma, proprietà

di AnnaMariaCantarella Commenta

Gli integratori a base di curcuma sono sempre più diffusi in farmcie e parafarmacie anche grazie alla diffusione di notizie che parlano dei benefici e delle straordinarie proprietà della curcuma. La curcuma infatti è una spezie dalle innumerevoli proprietà: antiossidante, antitumorale, antinfiammatorio e antidolorifico. Inoltre la curcumina aiuta a proteggere i neuroni dalla degenerazione provocata dalla malattia di Alzheimer, a difendere da raffreddore, influenza e altre infezioni.

Effetti antitumorali della curcuma

Il nostro corpo però non riesce ad assorbire per bene la curcumina, e le ricerche scientifiche hanno mostrato che la biodisponibilità della curcumina in realtà resta molto bassa anche assumendo quotidianamente questa spezia.

> DIETA DELLA CURCUMA PER DIMAGRIRE VELOCEMENTE

Per ottenere i vantaggi dell’assunzione della curcuma è quindi consigliato l’uso degli integratori a base di curcuma, che permettono di assumere grandi quantità di principio attivo e sono formulati in modo da consentire il massimo della biodisponibilità. Ad esempio, l’asociazione tra curcuma e pepe aumenta la biodisponibilità della curcumina del 2000%, dunque se dovete scegliere un integratore a base di curcuma, privilegiate quelli che contengono curcuma e piperina.

> RICETTE LIGHT, POLLO ALLA CURCUMA

Diversi studi hanno anche dimostrato che la curcumina viene assorbita più facilmente dal corpo quando si assume la curcuma in forma micronizzata sotto forma di capsule, oppure la curcuma micellare che viene veicolata con maggiore efficacia ed eliminata in modo più lento dall’organismo.

> EFFETTI ANTITUMORALI DELLA CURCUMA

Prima di assumere qualsiasi integratore consultate il medico perchè anche i prodotti naturali possono provocare effetti collaterali o interagire con terapie farmacologiche in corso. Donne in gravidanza, persone con disturbi emorragici o calcoli biliari, dovrebbero consultare il medico prima di assumere integratori alimentari in quantità superiori a quelle normalmente contenute nei cibi.