Dieta per prevenire e ridurre la caduta dei capelli in primavera

di AnnaMariaCantarella Commenta

Il cambio di stagione produce un aumento della caduta dei capelli, dunque perdere i capelli in primavera o in autunno è un fatto abbastanza comune. La perdita dei capelli stagionale in genere dura poco e potrebbe dipendere dal fatto che i capelli hanno un ciclo di vita limitato e periodicamente cadono, ma ci possono essere anche altri fattori come l’ereditarietà o addirittura problemi di salute o carenze di alcuni nutrienti nell’alimentazione. Ecco perchè una corretta alimentazione e una dieta ricca di vitamine possono aiutare a ridurre e anche prevenire la caduta dei capelli stagionale.

Innanzitutto bisogna sapere che ci sono delle sostanze nutritive che possono irrobustire la chioma. In particolare, la Vitamina B, e soprattutto la B5 o acido pantoteico che aiuta tantissimo. E’ contenuta in cibi come i cereali, il tuorlo, il fegato o il lievito di birra.

> LA DIETA PER EVITARE LA CADUTA DEI CAPELLI

Anche la vitamina H, conosciuta come biotina e la vitamina B8 sono sostanze utilissime per la salute dei capelli e si trovano nel riso integrale e nella frutta fresca e infine la vitamina B6 (piridossina), che si trova nel germe di grano, nel fegato, nel pesce e nel latte.
E poi i minerali come lo zinco e il ferro, il selenio e il manganese sono utilissimi non solo per la salute dei capelli ma anche per quella delle unghie.

> L’ALIMENTAZIONE CONTRO LA CADUTA DEI CAPELLI

Possono molto aiutare anche gli alimenti ricchi di antiossidanti come il tè verde, il pesce, le bacche di goji. Infine è consigliabile bere molto e mangiare molte verdure di stagione.

Photo Credit | Thinkstock