Come deve essere la dieta per l’estate?

di AnnaMariaCantarella Commenta

Per affrontare il caldo e l’afa anche l’alimentazione deve adeguarsi alle temperature, non solo per stare bene ma anche per non restare a corto di energia. E se a questo aggiungiamo la nostra perenne insoddisfazione per l’aspetto fisico e chili di troppo, il gioco è fatto: è necessario cambiare stile alimentare. Ma come deve essere la dieta dell’estate?

Secondo i nutrizionisti, l’idratazione è fondamentale e questo porta a un bisogno di bere di più, ad esempio acqua e succhi vegetali o di frutta ma senza zucchero, e a un maggiore consumo di frutta e verdura. In estate abbiamo bisogno di alimenti che ci idratino e ci diano sali minerali, vitamine e antiossidanti. Questi si trovano in abbondanza in frutta e verdura di diversi colori.

DIETA DELL’ESTATE

Fondamentale anche l’assunzione dell’Astaxantina, una sostanza protettiva della pelle ed efficace contro il danno delle radiazioni solari di cui è ricca la carne del salmone. La vitamina PP e la vitamina F proteggono la pelle dal sole e si trovano nelle arachidi, nel pesce spada, nel salmone, nel tonno.

TUTTI I BENEFICI DELLA FRUTTA ESTIVA

La Vitamina E, potente antiossidante contrasta l’invecchiamento della pelle ed è contenuta nelle cozze, nei gamberi, nel merluzzo, nelle sarde, nel tonno, triglie, mais, frutta secca e olio d’oliva. Infine i famosi omega 3 e omega 6, necessari per la produzione di collagene e rilastina.

LA FRUTTA ESTIVA CHE FA BENE ALLA SALUTE

Se poi oltre a stare bene volete anche perdere qualche chilo, ecco alcune regole: i carboidrati vanno assunti solo nelle prime ore del mattino e al massimo a pranzo; a cena si possono assumere proteine insieme a verdure ma senza carboidrati per intensificare la formazine di massa magra; mai saltare i passi e limitare gli zuccheri e i grassi. E poi l’ultimo consiglio è godersi la bella stagione e le vacanze: la salute del corpo è anche conseguenza della salute della mente.